domenica 12 ottobre 2008

Questione di stima

A riprova dell'esistenza delle scie chimiche alcuni blog e forum presentano molto spesso delle foto più o meno definite di aerei con scie annesse immortalati, a loro dire, ad una quota non idonea alla formazione delle normali contrails.
Viene affermata la natura anomala delle scie senza un'oppurtuna analisi delle immagini atta a dimostrare la reale altezza dei velivoli con la convinzione che l'obiettivo di una fotocamera non sia in grado di catturare oggetti così lontani quali possono essere gli aerei che volano dagli 8 ai 12 km di altezza (quota di possibile formazione delle contrails alle ns. latitudini).
Ammetto che inizialmente avevo anch'io questa opinione, causa mancanza di elementi per valutare,ma allo stesso tempo sentivo la necessità di verificare quanto veniva affermato.Questo si è reso possibile dopo l'acquisto di una discreta fotocamera (panasonic fz18) ed il successivo apprendimento di una metodologia di verifica basata sul calcolo scientifico che permette di stimare la quota di volo di un aereo da una fotografia (1).
I risultati di tali verifiche sono riportati nel post precedente (2) (assenza di scie sotto gli 8000 sui cieli di vicenza).
A seguire applicherò la metodologia di stima su 2 foto da me scattate durante il 2008 utilizzando la stessa distanza focale.
La prima foto (A) è stata scattata il 15 luglio 2008 sulla spiaggia di Cavallino-Treporti nelle vicinanze quindi dell'aeroporto Marco Polo di Venezia.


Per poter effettuare una stima dobbiamo prima identificare il modello. In questo caso siamo agevolati dal fatto che l'aereo è appena decollato e risulta fortunamente leggibile il codice di registrazione I-DAWV presente sulla semiala di sinistra

codice registrazione sulla semiala

Effettuando una ricerca con questo codice sul sito AIRLINERS abbiamo la conferma che si tratta di un MD82-ALITALIA la cui lunghezza è pari a 45,1 mt (3). Come ulteriore conferma del modello di velivolo proviamo a confrontare gli schemi di un MD82 con quello presente nella foto:


Sovrapposizione scheda MD82-foto


La sovrapposizione schema-foto conferma l'identificazione di un MD82, l'immagine sotto invece ci fornisce l'informazione circa la dimensione dell'aereo in pixel pari a 912 pxl


Lunghezza in pixel MD82

Procediamo quindi con la stima della quota:


Quota di volo = sena*df*da*r/(pxa*d)
dove:

a = angolo di elevazione; df = distanza focale in millimetri; da = dimensione aereo in metri; pxa = pixel aereo nella foto; d = base ccd in millimetri; r= risoluzione immagine in pixel (base).

I nostri dati:

a=60° ; df = 83 mm; da = 45,1 m; pxa = 912px; d = 5,76 mm; r = 3264 px.

Il calcolo della stima ci porta ad una quota di volo pari circa a 2014 mt.

Procediamo con l'analisi del secondo scatto (B) realizzato il 24 gennaio 2008 questa volta puntando la fotocamera verso il cielo di Vicenza :)

Particolare dell'aereo con scia

Si nota subito la scia di tipo non persistente prodotta dall'aereo. Dall'analisi dell'immagine mi devo quindi aspettare una stima superiore agli 8000 mt, inoltre il modello sembra essere uguale a quello precedentemente analizzato (MD82) anche se in questo caso il codice di registrazione non risulta visibile data la scarsa risoluzione.
Procediamo quindi con l'identificazione del modello in base alla sovrapposizione schema-foto:


Sovrapposizione schema MD82-foto


Abbiamo anche in questo caso la conferma che si tratta di un MD82, la lunghezza reale dell'aereo è 45,1 mt mentre la lunghezza nella foto risulta pari a 196 pxl.


Lunghezza in pixel MD82

Per questo MD82 non abbiamo alcuna info utile a determinare la compagnia di appartenenza che risulta quindi essere non conosciuta.

Procediamo con la stima:

Quota di volo = sena*df*da*r/(pxa*d) dove:

a = angolo di elevazione; df = distanza focale in millimetri; da = dimensione aereo in metri; pxa = pixel aereo nella foto; d = base ccd in millimetri; r= risoluzione immagine in pixel (base).

I nostri dati:

a=70° ; df = 83 mm; da = 45,1 m; pxa = 196px; d = 5,76 mm; r = 3264 px.

Il calcolo della stima ci porta ad una quota di volo pari circa a 10.169 mt compatibile quindi con la formazione delle normali scie di condensa.

Confrontando infine le immagini dei 2 MD82 ridimensionate in egual misura si nota come all'aumentare della quota di volo si ottiene una perdita di definizione non indifferente.

Da tenere ben presente quando si considera la moltitudine di foto pubblicate sul web di aerei poco definiti con quote dichiarate che non stanno ne in cielo ne in terra....forse in acqua ??? ma attenti a quello che si prende :-)))))


19 commenti:

cieliazzurri ha detto...

Ciao Marco.

Complimenti per la tua chiara analisi. Un ulteriore esempio di come sia possibile stimare la quota di volo di un velivolo da una sua fotografia.

Molto efficace l'aver confrontato due foto di due aerei dello stesso modello che si trovavano a quote differenti.

Ciao :)

Massimo

AMD ha detto...

Ottimo lavoro ;-)

darkskies ha detto...

Grazie Massimo il tuo contributo formativo è stato per me determinante.

Un saluto!

Marco.

darkskies ha detto...

Ciao AMD ed un benventuto anche a te sul blog!

Marco.

Anonimo ha detto...

Ciao Marco, complimenti!
Anch'io in principio credevo che a dieci chilometri non fosse possibile vedere un aereo.
Poi, dapprima osservando grattaieli lontani e poi leggendo il blog di Massimo, mi sono reso conto di essermi sbagliato.

E' ora che si sappia che taluni siti (Tanker Enemy) di scientifico hanno le bugie. Forse nessuno si è reso conto che da quando il radar ha dato prova dell'altezza dei voli su Sanremo, il suddetto sito non ne ha più parlato.

Complimenti Marco, a presto,
Saimon

P.S.: Ciao AMD. Un abbraccio.
P.S.2: Massimo, potresti attivare l'opzione "anonimo" nella metodologia di inserimento dei commenti?

Hanmar ha detto...

Ciao.
Una piccola aggiunta.
L'MD-82 della seconda foto e' _probabilmente_ un Alitalia. Lo ritengo probabile da due particolari:
- sulla semiala sinistra e' presente una zona piu' scura, probabilmente le marche identificative
- la livrea, anche se si perdono molto i colori con la distanza, sembra essere quella dell'Alitalia.

Come potrai vedere, una marea di "sembra".

Ma raramente mi sbaglio, lo sai.

Saluti
Hanmar

Ps: la prossima volta che passi per il Cavallino, fammi un fischio. Ho la casa la mare li.

darkskies ha detto...

Grazie Saimon, piacere di rivederti online.
Con un pò di buona volontà e soprattutto buona fede le risposte si trovano....insomma hai capito cosa intendo giusto?

un saluto

Marco.

darkskies ha detto...

Ciao Hanmar,
prima di tutto ti ringrazio per avermi fatto capire cosa si intende per semiala (ho corretto anche l'articolo). Oltre alla pancia completamente bianca ho notato anch'io la zona scura in corrispondenza del codice identificativo, caratteristiche compatibili con un MD82 Alitalia. Con questa scarsa definizione però il condizionale è d'obbligo, ma comunque ne certifica l'elevata altezza.

Per l'invito ti faccio un fischio volentieri, sono vent'anni che passo le estati a Cavallino. Sono innamorato della barena dove quest'anno ho scoperto che si fanno non solo gran passaggiate ma anche belle foto agli aerei in decollo :)

Un saluto

Marco

Hanmar ha detto...

Assolutamente d'accordo con l'uso del condizionale.
Tra l'altro nel post mi sono scordato di scrivere la terza considerazione:
- l'MD-82 e' l'aereo maggiormente usato dall'Alitalia nelle rotte nazionale. Ne possiede una 70-ina attualmente.

La mia mail la trovi sul blog, quando vuoi scrivi.

Saluti
Hanmar

darkskies ha detto...

@Hanmar

Mail recuperata.

Grazie,

Marco.

Straker ha detto...

Che manica di serpi che siete.

QUI

Straker ha detto...

Coscienza sporca, vero?

Dovreste spiegarmi come sia possibile osservare ad occhio o anche con altri mezzi un aereo a 12.000 metri se la nebbia permette quasi tutti i giorni una visibilità massima di tre (3) km.

Che geni, che siete.

darkskies ha detto...

Nell'articolo introduttivo sulle scie chimiche ho espresso la mia piena disponibilità verso chiunque ad un confronto con contraddittorio purchè costruttivo.La "visita di cortesia" di Straker e i conseguenti commenti sono l'esatto contrario di quello che intendo io per "impostare un dialogo" e li pubblico solo per questa volta a titolo esemplificativo. Come semplice risposta voglio solo rendere noto a tutti che il tanto discusso "metodo di stima delle quote di volo" è stato proprio segnalato da Straker nel settembre 2006 in questo post.Per quanto riguarda offese e attacchi alla persona li lascio fare a coloro che hanno la coscienza pulita....

Un saluto a quasi tutti

Marco.

Hanmar ha detto...

Beh, evidentemente il giorno della conferenza del Cicap a Padova la visibilita' era un caso particolarmente fortunato.

http://img183.imageshack.us/my.php?image=dscf8582qr4.jpg
(attenzione, file PESANTE)

L'immagine non e' il massimo della qualita', ma credo che dia l'idea della visibilita' presente quel giorno.
Le colline sullo sfondo sono ovviamente i Colli Euganei, la posizione di scatto facilmente definibile. Cartina alla mano sono 37 km. E minacciava pioggia.

Il tutto effettuato con la mia Fujifilm Finepix S5500, focale al minimo (equivalente a 37mm).

Saluti (a tutti)
Hanmar

darkskies ha detto...

Ma guidavi tu Hanmar??? Ocioooo!!! ;-))))

Ciao

Marco.

Hanmar ha detto...

Ehm...
Coff coff...


Noooooo, che scherzi? :P

Saluti
Hanmar

hogan shoes online ha detto...

donna hogan http://hogancollezione.qsiqsi.com/5-hogan-interactive-donna
Scuola gli studenti universitari sono infatti riferito sospeso e quindi sono al di sotto di un'indagine penale per solo un beatdown vizioso ventosa alias a Dean College di Franklin, MA.a buon mercato hogan scarpe http://hogancollezione.qsiqsi.com/9-hogan-olympia-donna
Uno studente arrabbiato sembrano battaglia per un paio di scarpe da ginnastica Nike Air Parco Foamposite Dim. Scuola studenti universitari incaricati di procedere da soli con onore e integrità in specifiche piano di soddisfazione.

hogan shoes online ha detto...

Scuola gli studenti universitari in funzione squadre di set-up che opera pesce con carte di elementi di pesce assortito. dozzinale hogan scarpe http://hogancollezione.qsiqsi.com/8-hogan-olympia-uomo
Scuola gli studenti universitari dovrebbero completare i requisiti sostanziali nel risultato finale a parte l'iscrizione al tempo o requisiti principali di influenzare l'iscrizione alla laurea fornitura costante viene mantenuto. Vedere il catalogo SMC per la definizione di iscrizione costante. Gli alunni sono responsabili per trasformare in tutte le eseguire assegnati. hogan uomo http://hogancollezione.qsiqsi.com/13-hogan-hi-top-uomo
Svolgere il compito girato a fine può avere dieci elementi dedotti per ciascun periodo di programmazione di tempo potrebbe essere in ritardo. Bright arcobaleno da Gucci è pronto a mettere in inverno scendono stagione 2011-12 assortimento.

hogan shoes online ha detto...

Io idealmente scarpe hogan http://hogancollezione.qsiqsi.com/
voglio qualcuno che è enthusatic e desideroso di provare a fare posizioni piacevole aggiunta verso il lavoro molto più interessante. La realtà è, c'è sicuramente un abbigliamento molto adorabile (senza dimenticare del cambio e tchotchkes) su ModCloth. Il modello per le borse di design nel 2009, sembra avere una persona è autorizzata un rimedio per ottenere un disturbo o danno. Il nostro guardaroba davvero espansione sono semplicemente ciò che i fornitori sostanziale vogliono farci pensare che vorremmo. hogan shoes outlet http://hogancollezione.qsiqsi.com/14-hogan-ballerine-donna
Se qualcuno ti giudica per la visualizzazione, mentre all'interno è il vestito estremamente esattamente lo stesso in due occasioni.