lunedì 19 gennaio 2009

Foto di aerei parte 2

Mix di immagini di aerei civili e militari a bassa ed alta quota sopra Vicenza:

Lufthansa A321 D-AIRX livrea retro zoom 18x df 83 mm


EasyJet A319 zoom 18x df 83 mm


Cessna 172R Skyhawk I-SNDF zoom 18x df 83 mm


Hercules C130J Aeronautica Militare zoom 18x df 83 mm

Transavia Boing 737 zoom 18x df 83 mm


El Al Israel airlines Boeing 747 zoom 18x df 83 mm


Air Emirates Boeing 777-200 zoom 18x df 83 mm


Qatar Airways Airbus A330-300 A7-AEF zoom 18x df 83 mm


Quadrimotore sconosciuto con doppia virata zoom 4x df 19 mm


Referenze:

Il Cielo su Vicenza, "Foto di aerei"

lunedì 12 gennaio 2009

La disinformazione sulle quote di volo

In risposta ad improponibili confronti (qui) che dimostrerebbero il sorvolo di aerei "chimici" a 1200 metri di quota presento, utilizzando la stessa modalità di un precedente articolo, una serie di foto effettuate da distanze differenti (calcolate con google earth) verso uno stesso riferimento di grandezza nota (campanile di altezza pari a 50 mt).

Per ogni punto di origine ho realizzato 2 scatti utilizzando le seguenti impostazioni:

  • Zoom ottico 1x con focale di circa 50 mm (formato 35 mm) valore più corrispondente all'osservazione ad occhio nudo
  • Zoom ottico 18x con focale a 504 mm (formato 35 mm) che utilizzo sempre per riprendere gli aerei.

PUNTO "A"

DISTANZA 1276 METRI


ZOOM 1X LUNGHEZZA FOCALE 35 MM = 48 MM
(clicca immagine per dimensione reale)


ZOOM 18 X LUNGHEZZA FOCALE 35 MM = 504 MM
(clicca immagine per dimensione reale)



PUNTO "B"

DISTANZA 3924 METRI


ZOOM 1X LUNGHEZZA FOCALE 35 MM = 49 MM
(clicca immagine per dimensione reale)


ZOOM 18 X LUNGHEZZA FOCALE 35 MM = 504 MM
(clicca immagine per dimensione reale)


Le immagini esemplificano molto bene come un sorvolo con irrorazione ipotizzato a quote simili (1000-4000 mt) non passerebbe sicuramente inosservato a occhio nudo e risulterebbe altresì documentabile in maniera molto dettagliata tramite ripresa fotografica. Evidenze in tal senso al momento non ve ne sono (e mai ne avremo IMHO) come invece vuole farci credere qualcuno in maniera ingannevole tramite video manipolati.

Ribadisco infine che le quote di volo, rilevate personalmente tramite un opportuno metodo di calcolo, risultano sempre compatibili a quelle di formazione delle normali scie di condensazione.

Riferimenti delle 4 immagini originali complete di dati EXIF: